Fatum

Avrei scelto da sola il colore.
Ti avrei di bianco vestita e cosparsa di stelle,
Ho capito chi sei: delle tre sei una sola.
Ti tengo cara comunque,
come il falso ventaglio fatto dall'altro.
Ieri eravate in compagnia di un pianto da poco
e a te che sei della notte ho regalato i miei fiori.
A lui ho accarezzato i suoi bianchi capelli
con la bella mano
che oggi non ho
e un filo scuro segnava il mio anulare
per ricordare qualcosa,
ma cosa?
Devo ancora capire