Jane

"Io non sono migliore
di un albero abbattuto,
mi ha colpito una folgore,
sono inaridito".
- da Jane Eyre di Charlotte Bronte

Non c'è giorno che confonde la notte,
non c'è.
Non si ode grecale
nè odore di fieno,
non c'è legna che arde
nè voce di cane
lontano.
Fiuta,
fiuta l'anima
l'ombra di un mancato respiro,
Muterà la menta?
Al sole ortica apparve
e un violento ronzio
d'api
difendeva il verde
che non potevamo mai accarezzare.